Quando i gatti sono uguali – qui la risposta

Se vuoi prepararti per lo svezzamento del gattino , determina prima quando puoi svezzare il gatto. Pensa che questo processo, naturalmente, inizia quando hanno 4 settimane , cioè 1 mese, e termina tra le 8 e le 10 settimane, momento in cui il gatto sarà completamente svezzato.

Sei interessato a conoscere tutti i dettagli su quando i gatti vengono svezzati e come farlo ? In OneHOWTO ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo, perché in esso sveliamo i dettagli per rendere la vita più facile per te, così come per i gattini e la loro mamma.

Potrebbe interessarti anche: I gatti possono prendere i pidocchi? – qui la risposta Indice

  1. A che ora vengono svezzati i gatti: scopri l'età migliore
  2. Quanto tempo impiega un gatto a svezzare?
  3. Come svezzare un gatto
  4. Cosa succede se un gatto viene svezzato presto?
  5. Quando un gattino può essere separato dalla madre?

A che ora vengono svezzati i gatti: scopri l'età migliore

A che età i gattini iniziano a svezzare? Questa è la prima domanda che va risolta quando ci prendiamo cura di una cucciolata o di un gattino orfano. Se i piccoli sono con la mamma, è molto probabile che vedremo come questo processo cominci naturalmente, senza che dobbiamo intervenire, perché vedremo che i piccoli inizieranno ad assaggiare un po' di cibo dalla mangiatoia della mamma o piatto e ci chiederanno di assaggiare il nostro cibo, miagolando e persino salendo sul tavolo. Tuttavia, se sono orfani, vedremo questo comportamento solo in alcuni casi quando inizieranno a mostrare interesse per ciò che mangiamo.

Pertanto, lo svezzamento dei gatti inizia a 4 settimane di vita, mai prima d'ora, anche se potrebbero essere necessari alcuni giorni in più per iniziare. Non è qualcosa che accade all'improvviso, ma è un processo che può durare per qualche tempo fino a quando non smettono di bere latte materno, o latte in polvere speciale per gatti orfani, e mangiano solo cibo solido, cibo fatto in casa o mangime o granulato.

Quando ci prendiamo cura di gattini orfani o gattini trovati per strada, spesso abbiamo dei dubbi sulla loro età e, forse, il compito di svezzarli può essere un po' più complicato. Per cominciare, sarà necessario per noi sapere quanti anni hanno i piccoli.

Come si può dire l'età di un gatto?

Conoscere l'età dei più piccoli a volte può essere facile, ma ottenere le settimane esatte giuste può essere un po' più complicato. Per facilitare il compito, è meglio che un veterinario ci aiuti a scoprirlo. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti che possiamo facilmente rilevare a casa per conoscere l'età di un felino, come i suoi denti, se sono scoppiati o meno, il suo peso e le dimensioni e le reazioni che può avere in determinate situazioni.

In questo altro articolo di OneHOWTO ti diciamo come conoscere l'età del mio gatto.

Quanto tempo impiega un gatto a svezzare?

Come abbiamo sottolineato in precedenza, i gatti piccoli iniziano lo svezzamento a 4 settimane, ma l'intero processo può durare fino a 8 o 10 settimane . Pertanto, i gatti possono impiegare tra 1 mese e 1 mese e mezzo per svezzare completamente .

Pertanto, durante questo mese o poco più, dovremo stare molto attenti alla sua dieta, poiché questa sarà combinata tra il latte del gatto o latte in polvere per gatti e il cibo solido che iniziamo a darle. È meglio che tu discuta con il veterinario tutto ciò che devi sapere al riguardo, prima di iniziare a fare i test da solo, al fine di garantire una buona transizione e che il gattino sia sano.

Ricorda inoltre che durante questo periodo di tempo è fondamentale nutrire bene il tuo gatto dopo il parto, poiché in questo modo sarà in grado di produrre il latte di cui i piccoli hanno bisogno.

Come svezzare un gatto

Ora che sai a che età iniziano e quanto tempo possono volerci, potresti chiederti "come svezzare il mio gatto?". Per iniziare, non devi solo guardare l'età dell'animale, ma devi anche guardare il suo comportamento per riconoscere se è pronto o meno. Pertanto, i segni che indicheranno che il tuo gattino è pronto per essere svezzato sono i seguenti:

  • I denti iniziano a spuntargli dalle gengive.
  • Non ne ha abbastanza con il latte materno, non si sazia e chiede più cibo, miagolando e cercando cibo, ad esempio, nella ciotola del gatto, in cucina o sulla tavola.
  • Mordi forte i capezzoli del gatto, il biberon, le dita mentre giochi o altri oggetti.

Per svezzare correttamente il gatto, è necessario che, se la mamma è presente, lasci che sia un processo naturale. Cioè, permetti alla madre di continuare a dargli da mangiare tutte le volte che vuole, ma offrigli anche del cibo morbido e morbido , non iniziare mai con il cibo per gatti. Ad esempio, puoi dargli del pollo o del tacchino alla griglia, senza aggiunta di sale o salse.

A poco a poco vedrai che è sempre più interessata al cibo solido che al latte di sua madre, fino a quando verrà il giorno in cui non allatterà più e il gatto non produrrà più latte.

Come svezzare i gatti orfani

Nel caso dei gattini orfani che allattiamo con il biberon, il processo è molto simile. La differenza è che dovremo segnare i periodi, le assunzioni di latte e i momenti in cui diamo loro cibo solido. La cosa più consigliabile è che parliamo con il veterinario del modo migliore per svolgere il processo, sempre in base allo stato di salute dei più piccoli.

Cosa succede se un gatto viene svezzato presto?

Lo svezzamento prematuro può causare vari problemi nei gattini. Questa situazione può verificarsi per vari motivi, ma il più comune è solitamente perché la madre non è presente fin dall'inizio, ma bisogna cercare di somministrare loro il latte artificiale fino al raggiungimento delle settimane minime per lo svezzamento, oppure perché c'è stata una fretta di separare i piccoli dalla mamma, come accade in alcuni casi in cui gli adottanti o gli acquirenti hanno fretta di avere il piccolo, cosa che può essere un grosso errore per la salute, la socializzazione e l'apprendimento del bambino .

Tra le principali problematiche dello svezzamento prematuro si evidenziano:

  • Carenza di nutrienti, che può causare la sindrome di pica (mangiare oggetti come plastica, pareti o tessuti).
  • Difese basse.
  • È più facile ammalarsi.
  • Difficoltà ad imparare a mangiare da soli.
  • Poca socializzazione.
  • Paura e sfiducia.
  • Mancanza di controllo del gioco, morsi, graffi, ecc.
  • Piccola abitudine di toelettatura.
  • Problemi nell'utilizzo della lettiera per i loro bisogni.

Pertanto, i problemi non si verificano solo nella salute fisica, ma separare i gattini dalla madre presto farà sì che non imparino la maggior parte degli aspetti normali di un gatto, come pulirsi, interagire, mangiare, cacciare, giocare, ecc. È facile per il piccolo felino crescere imitando il modo di fare delle cose degli altri animali che vivono con lui, come un cane per esempio, o degli umani che si prendono cura di lui. Pertanto, se durante la fase di apprendimento sua madre non ha potuto insegnargli che è un gatto, non farà le solite cose di questa specie, ma imiterà ciò che ha visto da vicino.

Quando un gattino può essere separato dalla madre?

Come abbiamo visto, separare prima del tempo un gatto dal gatto può avere gravi conseguenze per il piccolo, oltre che qualche problema per chi vive con lui.

Per evitare questi problemi, si consiglia di aspettare almeno 12 settimane di vita , quindi non è consigliabile separare un gattino dalla madre prima che compia 3 mesi. Durante questo periodo il piccolo imparerà quasi tutto quello che deve sapere per svilupparsi in modo sano ed equilibrato da gatto adulto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quando vengono svezzati i gatti, ecco la risposta , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...