Perché il mio gatto fallisce le zampe posteriori – conosce le cause

La debolezza o l'insufficienza delle zampe posteriori dei gatti è uno dei sintomi che si manifesta più spesso nei gatti anziani, come in altri animali, anche se possono presentare questo problema anche quando sono più giovani per diversi motivi. È caratterizzato dall'essere un sintomo in cui il felino trascina le gambe, invece di depositare la pianta della zampa e rimanere in piedi. Inoltre, la zoppia può verificarsi in una sola gamba o in entrambe.

Se il tuo gatto inizia a mostrare debolezza alle gambe, e soprattutto se mostra più sintomi come perdere l'appetito per vomitare o defecare fuori dalla sua lettiera, è meglio andare dal veterinario per escludere eventuali complicazioni. Tuttavia, oggi a OneHOWTO ti presentiamo le possibili cause che rispondono alla tua domanda sul " perché le zampe posteriori del mio gatto falliscono ?".

Potrebbe interessarti anche: Perché il mio gatto non cresce – conosci le cause Indice

  1. Costipazione cronica, una causa comune di un gatto che perde le zampe posteriori
  2. Cardiomiopatia ipertrofica
  3. diabete nei gatti
  4. Displasia dell'anca, la principale causa di insufficienza delle zampe posteriori dei gatti
  5. Trombosi
  6. Altre possibili cause per cui le zampe posteriori del tuo gatto stanno cedendo
  7. Cosa fare quando le zampe posteriori del gatto iniziano a cedere

Costipazione cronica, una causa comune di un gatto che perde le zampe posteriori

Questo accade più comunemente nei gatti che soffrono di insufficienza renale , con conseguenti problemi che comporta la stitichezza cronica , che si riflettono sia nell'apparato digerente che nella parte bassa della schiena e delle gambe dell'animale. Quando ciò accade, il felino può avere un'oscillazione nelle gambe posteriori e problemi durante la deambulazione, oltre a debolezza quando si trova in piedi su tutte e quattro le gambe.

Se si verificano sintomi come vomito, mancanza di appetito o perdita di peso, è importante tenerne conto e portarlo a un consulto veterinario se sono durati per diversi giorni, poiché se non viene curato in tempo può causare danno irreversibile all'intestino, ai reni, al fegato e, nel tempo, a tutto il corpo del gatto a causa dell'eccesso di tossine causato dall'accumulo di feci.

Cardiomiopatia ipertrofica

Oppure, come è anche noto, la cardiomiopatia ipertrofica si verifica quando c'è un ispessimento del muscolo cardiaco, che porta a seri problemi cardiovascolari.

Quando il suo sistema inizia a cedere, abbastanza sangue smette di raggiungere varie parti del corpo del gatto, comprese le zampe posteriori e la coda che sono più lontane dal cuore, perché il flusso sanguigno è influenzato e diminuito. Ciò può causare, a seconda della gravità della cardiomiopatia ipertrofica, una paralisi parziale o totale , progressiva o improvvisa, di detti arti perché non dispongono del sangue necessario per funzionare correttamente. Se questo sintomo compare da un momento all'altro è consigliabile portare il gatto dal veterinario, ma se è anche accompagnato da calo ponderale, lentezza motoria, inappetenza o altri sintomi è necessario recarsi dal veterinario pronto soccorso.

diabete nei gatti

Quando nei gatti si verificano diabete o iperglicemia (livelli elevati di glucosio nel sangue) , i livelli di potassio diminuiscono a causa della ricorrenza con cui vengono a urinare o urinare. Questi cali improvvisi di potassio generano danni neurologici e, in molti casi, portano a neuropatie che richiedono trattamento ed esercizio. Questi problemi neurologici possono essere la causa del fallimento delle zampe posteriori del tuo gatto .

Oltre al calo di potassio nel suo sistema, i continui cambiamenti nei suoi livelli di glucosio possono causare danni a livello cardiovascolare, come cali di pressione o aumenti molto improvvisi, provocando il decadimento del corpo dell'animale.

Displasia dell'anca, la principale causa di insufficienza delle zampe posteriori dei gatti

Sebbene non sia così comune come nei cani, ci sono casi con questa condizione. La displasia dell'anca nei felini tende ad essere ereditaria e consiste in uno sviluppo anormale delle ossa dell'anca e del femore, che provoca dislocazione e danni a entrambe le articolazioni dell'anca o solo una a seconda dei casi. Questo disturbo può manifestarsi fin da giovanissimo e con il passare del tempo tende a dislocarsi molto di più, provocando piccole fratture o danni alla cartilagine della parte inferiore del gatto. Tuttavia, a volte può comparire quando il gatto è più grande, per ragioni che di solito non sono genetiche.

I sintomi più comuni della displasia dell'anca nei gatti sono:

  • Zoppicare
  • Dolore alle gambe posteriori
  • Non salta né corre
  • Cracking dall'anca

Se oltre alla debolezza presenta questi sintomi, è importante rivolgersi al veterinario.

Trombosi

La trombosi consiste in un coagulo di sangue che si trova in alcune aree del corpo. Nel caso dei gatti, può verificarsi una trombosi nella parte posteriore del felino o in particolare nell'anca o nelle gambe, causando il mancato raggiungimento del sangue dalle gambe e l'arresto o la riduzione del flusso, quando ciò accade gli arti posteriori diventano freddi e con pochissima mobilità che raggiunge il punto di paralisi.

È una malattia che si verifica più frequentemente nei gatti con insufficienza renale, quindi se il tuo gatto ne soffre è estremamente importante tenerlo sotto sorveglianza. Allo stesso modo, se hai notato che la mobilità è sempre minore e che le sue gambe sono più fredde del resto del corpo, tienine conto e parlane con il veterinario.

Altre possibili cause per cui le zampe posteriori del tuo gatto stanno cedendo

L' insufficienza delle zampe posteriori dei gatti può diventare un'indicazione che sta succedendo qualcosa di brutto al nostro amico e oltre che può essere dovuto a una qualsiasi delle condizioni sopra menzionate, ci sono altre patologie che, sebbene presentino raramente detto sintomo, possono interessare mobilità nelle zampe posteriori del gatto.

  • Cancro
  • Leucemia
  • Virus dell'immunodeficienza felina (FIV)
  • peritonite infettiva

Sebbene per queste malattie compaiano altri sintomi prima della debolezza delle zampe posteriori, vale la pena portarlo dal veterinario per escludere ogni possibile anomalia e, se si verifica, curarla il prima possibile ed evitare così complicazioni. .

Inoltre, altre cause comuni di zoppia degli arti posteriori nei gatti sono le crepe e le fratture delle gambe o delle ossa dell'anca .

Cosa fare quando le zampe posteriori del gatto iniziano a cedere

L'insufficienza della gamba posteriore può apparire solo come debolezza nella zona inferiore o essere accompagnata da altri sintomi. È fondamentale rivolgersi ad un veterinario per escludere eventuali lesioni o fratture e da lì effettuare i relativi esami per giungere ad una diagnosi.

Questo sintomo di cedimento della gamba può essere indice di molte patologie; ci sono molti casi in cui si verificano lesioni a livello del midollo spinale, comprese le ernie del disco che possono causare una paralisi completa nell'animale.

Che ci crediate o no, molti animali possono soffrire di diabete mellito e, come gli esseri umani, essere coinvolti in uno squilibrio del corpo in generale. È importante notare se, insieme alla debolezza delle zampe posteriori, il felino beve più acqua del normale e urina più frequentemente.

Nella maggior parte dei felini, problemi cardiovascolari o neurologici colpiscono le loro estremità, se questo è il caso è importante sentire le gambe del gatto per valutare se hanno freddo o polso scarso, se ciò accade bisogna andare urgentemente dal veterinario .

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché le zampe posteriori del mio gatto non funzionano – Conosci le cause , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...