Perché i gatti si spostano verso i loro gattini – i motivi!

Il momento in cui il tuo gatto sta per partorire è uno dei momenti più delicati e belli della sua vita e della tua, soprattutto se puoi aiutarla durante il parto o subito dopo, se durante il parto è assistita da un veterinario. Dopo questo, il gatto adotterà un comportamento materno molto particolare e talvolta potresti non capire alcuni di questi comportamenti. Uno dei comportamenti postpartum più sorprendenti nei gatti è che spesso spostano i loro gattini più volte.

Per questo, in questo articolo di OneHOWTO ti aiutiamo a decifrare alcune azioni che i gatti solitamente compiono durante il parto, in modo che tu possa capirlo e, quindi, capire meglio i loro bisogni. Continua a leggere se vuoi sapere perché i gatti spostano i loro gattini e cosa puoi fare per rendere il tuo felino il più a suo agio possibile.

Potrebbe interessarti anche: Come nutrire un gattino abbandonato Indice

  1. Perché il mio gatto sposta i suoi gattini da un posto all'altro?
  2. Perché il mio gatto mi porta i suoi gattini e cosa faccio?
  3. Perché i gatti rifiutano i loro gattini?
  4. A che età le gatte abbandonano i loro cuccioli?

Perché il mio gatto sposta i suoi gattini da un posto all'altro?

Se hai mai avuto gatti con gattini appena nati, potresti aver notato ad un certo punto che i gatti nascondono i loro piccoli in diverse parti della casa e cambiano posto di tanto in tanto. Questo è un comportamento dopo il parto nei gatti che è normale perché i gatti sono animali diffidenti e sono molto vigili sulla sicurezza dei loro piccoli. Questo atteggiamento è un istinto che viene dalla natura e dallo stato selvaggio. I gatti selvatici partoriscono sempre in un luogo ben riparato e sicuro, tuttavia, se percepiscono qualche movimento strano o qualsiasi cosa che li avverta che i loro cuccioli sono in pericolo, li spostano in un luogo che considerano più sicuro. Questo istinto è dovuto a ciò che è noto come istinto materno e istinto di sopravvivenza e perpetuazione della specie . Inoltre, i gatti nascono sordi e ciechi, quindi fino a quando questi sensi non si svilupperanno, non saranno in grado di prendersi cura di se stessi o difendersi dai predatori.

Quindi, anche se non ci sono predatori nella tua casa, quell'istinto non scompare, quindi quando vedono un movimento sospetto o credono che i loro cuccioli non siano del tutto al sicuro in quel posto, li sposteranno in un altro. Pertanto, per evitare che il tuo gattino sposti i cuccioli tutto il tempo, assicurati che il luogo in cui si trova il "nido" sia un luogo sicuro e tranquillo per i cuccioli. Se la madre li lascia in un posto, non spostarli, poiché il tuo gatto li ha messi lì perché gli piace il posto e se li cambi, probabilmente al tuo gatto non piacerà questo nuovo posto e finirà per spostarli di nuovo.

Perché il mio gatto mi porta i suoi gattini e cosa faccio?

Un altro comportamento che i gatti hanno quando partoriscono è quello di mettere i loro cuccioli vicino a te. I gatti spostano i loro piccoli per assicurarsi che siano al sicuro, quindi se il luogo in cui si trovano non è abbastanza sicuro secondo i criteri del gatto e lei te li porta, è perché tu sei il suo essere umano di fiducia e lei sa che saranno al sicuro con te .

Un affetto molto forte tra te e il tuo gatto può creare un rapporto di dipendenza , quindi dal momento che vorrà sempre stare con te, porterà i suoi gattini al tuo fianco per poter trascorrere più tempo possibile con te e perché sa saranno guardati per te.

Ora che abbiamo risposto alla tua domanda sul motivo per cui il tuo gatto ti porta i suoi piccoli, a fronte di questi comportamenti sopra descritti, ti consigliamo di posizionare il nido del tuo gatto nel luogo della casa dove trascorri la maggior parte del tempo in modo che non debba muovi i gattini tra le tue braccia o al tuo fianco così tante volte.

Perché i gatti rifiutano i loro gattini?

Anche se non è molto frequente, a volte capita che il gatto rifiuti tutti o alcuni dei suoi gattini . I motivi per cui ciò può accadere variano e possono essere i seguenti:

  • Stress: lo stress può indurre anche la mamma gatta a decidere di abbandonare i suoi cuccioli, quindi è particolarmente importante non sopraffarla in questo periodo o non toccare i gattini, poiché uno strano odore per la mamma può farla abbandonare anche lei. Assicurati che siano sempre in un luogo tranquillo e sicuro per evitare qualsiasi tipo di stress per la madre.
  • Salute dei cuccioli: quando uno o più cuccioli della cucciolata nascono con qualche tipo di problema, la mamma può rilevarlo, quindi è normale che lo separi come istinto in modo che non sia un punto a favore di predatori o infetta gli altri gattini e inoltre non darà latte perché preferisce darlo ai cuccioli che sopravviveranno. Puoi andare dal veterinario in modo che possa diagnosticare il cucciolo e dirti cosa fare per salvargli la vita.
  • Salute della mamma : se il tuo gatto è malato, probabilmente starà lontano dai suoi cuccioli sia per il disagio che ha sia per evitare che si infettino. Vai dal veterinario per escludere o curare qualsiasi tipo di patologia.
  • Non hanno la capacità di prendersi cura di loro: anche se di solito è raro, ci sono casi in cui la madre non sa come prendersi cura dei suoi piccoli e quindi li abbandona. A volte è anche possibile che la cucciolata sia molto grande e la madre non abbia abbastanza latte per tutti, quindi rifiuta i più deboli per dare il suo latte a chi ha maggiori possibilità di sopravvivere. Potete avvicinare i cuccioli al suo ventre e insegnarle a pulirli e stimolarli ad alleviarsi, così vedrà come si fa ma non è detto che lo farà perché a volte non lo capiscono neanche loro.

A che età le gatte abbandonano i loro cuccioli?

Se ti stai chiedendo a che età i gatti abbandonano i loro gattini perché sono già indipendenti, dovresti sapere che non esiste un momento comune in cui i gatti abbandonano i loro gattini. Infatti, se capita che tu abbia tenuto qualcuno dei cuccioli del tuo gatto, sicuramente continueranno a stare insieme e a giocare per il resto della loro vita, solo che la mamma non sarà più sempre cosciente di lui perché quando crescerà può badare a se stesso e diventare indipendente.

Se volete dare i gattini in adozione , si consiglia che sia dopo 2 mesi e mezzo o 3 mesi di vita, quando non avranno più bisogno di latte materno e si sveglieranno meglio. Dopo tre o quattro settimane di vita, noterai che la madre inizia a rifiutare i cuccioli e non vorrà più dar loro il latte. Puoi offrire loro un mangime speciale per gattini con un po' d'acqua per ammorbidirli o dare loro del cibo umido, vedrai come a poco a poco finiranno per mangiare il mangime duro o il cibo di cui parlerai con il veterinario più adatto a loro .

Ora che sai perché i gatti spostano i loro gattini e maggiori dettagli sulla loro relazione, ti invitiamo a saperne di più su come prendersi cura di un gattino e su come impedire al tuo gatto di piangere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i gatti spostano i loro gattini , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...