Il mio cane non vuole mangiare e vomitare: perché e cosa devo fare

Il vomito è un problema abbastanza comune nei cuccioli, nei cani che mangiano troppo o troppo velocemente e in quelli che tendono a mangiare cose da terra. Normalmente, il vomito non preoccupante di solito si interrompe tra le 24 ore e i 3 giorni e, soprattutto, se ne conosci il motivo e sai che è stato dovuto a qualcosa che non causerà più danni (come un cambio improvviso di dieta o eccesso di cibo in una volta). Tuttavia, se noti che il tuo cane è svogliato, non vuole mangiare e vomita frequentemente, potresti trovarti di fronte a un problema più serio.

Se ti chiedi: il mio cane non vuole mangiare e vomita, perché e cosa faccio? , continua a leggere questo articolo di OneHOWTO in cui rispondiamo a queste domande, poiché è fondamentale riconoscere i segni della malattia per rilevarla il prima possibile ed evitare che causi gravi danni alla salute del tuo fedele compagno canino.

Potrebbe interessarti anche: Perché il mio cane vomita verde Indice

  1. Perché il mio cane non vuole mangiare e vomita – cause principali
  2. Parassiti intestinali
  3. Avvelenamento
  4. torsione dello stomaco nei cani
  5. Il mio cane non vuole mangiare e vomita: malattie infettive
  6. gastroenterite nei cani
  7. pancreatite nei cani
  8. Il mio cane non vuole mangiare e vomita: corpi estranei
  9. Il mio cane non vuole mangiare e vomita: altri problemi agli organi interni
  10. Il mio cane non vuole mangiare e vomita, cosa faccio?

Perché il mio cane non vuole mangiare e vomita – cause principali

Il vomito è un sintomo comune in molte condizioni nei cani e, sebbene non debba essere trascurato, nella maggior parte dei casi di solito non è nulla di grave e il vomito scompare entro poche ore o giorni. Devi preoccuparti di più nei casi in cui il tuo cane vomita frequentemente e il vomito persiste per più di tre giorni e se trovi anche il tuo cane peloso svogliato e non vuole mangiare, o se compaiono altri sintomi. Questi sono i motivi più frequenti per cui un cane vomita, non vuole mangiare ed è triste :

  • Parassiti intestinali.
  • Avvelenamento.
  • torsione gastrica.
  • Malattie infettive.
  • Influenza intestinale.
  • Pancreatite.
  • Ingestione di corpi estranei.
  • Altri problemi agli organi interni: problemi al fegato o ai reni e ulcera allo stomaco.

Tutti questi problemi devono essere curati da un veterinario , poiché, nella maggior parte dei casi, non si risolveranno da soli e, quindi, il cane continuerà a vomitare, a peggiorare e ad avere più problemi, fino a mettere in serio pericolo la sua salute perché, per ad esempio alcune malattie infettive e la torsione gastrica sono molto pericolose se non vengono curate e possono portare alla morte del cane in breve tempo.

Inoltre, se continui a leggere, ti consigliamo di consultare questi altri articoli di OneHOWTO su questi sintomi nei cani per ulteriori informazioni:

  • Perché il mio cane non vuole mangiare?
  • Perché il mio cane vomita schiuma bianca?
  • Perché il mio cane vomita giallo?
  • Il mio cane ha diarrea e vomito.
  • Come sapere se il mio cane è triste.

Parassiti intestinali

Una delle possibili cause di un cane che non vuole mangiare, vomitare ed essere triste sono i parassiti intestinali, comunemente chiamati vermi, anche se non tutti lo sono.

Seguire le linee guida per la sverminazione indicate dal tuo veterinario è molto importante, poiché altrimenti il ​​​​tuo cane non sarà protetto contro le piaghe dei parassiti. Se il tuo cane ha parassiti intestinali , mostrerà, oltre al vomito già menzionato, anche diarrea, gonfiore addominale, perdita di appetito, apatia e dolore intestinale. Inoltre, in alcuni casi sarai in grado di osservare i parassiti come vermi nelle feci.

Se sospetti che il tuo cane possa avere parassiti intestinali, è meglio andare rapidamente dal veterinario in modo che possa fare la diagnosi, che sarà basata su un'analisi delle feci del tuo cane per scoprire quale tipo di parassita sta causando questi problemi e può applicare l' antiparassitario appropriato e la dose a seconda del tipo di parassita da eliminare. Per prevenire questo problema, si consiglia di sverminare il cane internamente ogni 3 mesi ed esternamente ogni quattro o otto mesi, a seconda della marca del prodotto utilizzato.

Ti consigliamo di leggere anche questo altro post su Come eliminare i vermi intestinali nei cani.

Avvelenamento

Un altro motivo per cui il tuo cane potrebbe vomitare, svogliare e non voler mangiare nulla è avvelenamento o intossicazione. In questa situazione si osserva vomito continuo, soprattutto con il progredire dell'intossicazione, ciò accade perché il tuo cane ha ingerito un tipo di sostanza dannosa o tossica per lui. Oltre al vomito, sarai in grado di osservare ripetutamente la diarrea, che può essere vomito e diarrea con o senza sangue. Altri sintomi di avvelenamento nei cani sono i seguenti:

  • debolezza e apatia
  • Febbre
  • salivazione eccessiva
  • Pupille dilatate
  • vertigini
  • Problemi respiratori

In questa situazione, è particolarmente importante andare rapidamente dal veterinario , poiché la vita del tuo cane può essere in serio pericolo, a seconda del tipo di intossicazione o avvelenamento. Se noti che il tuo cane ha uno di questi sintomi e sospetti o sai che è stato avvelenato, poiché hai visto o conosci la sostanza che gli è stata messa in bocca, puoi farlo vomitare se non sono trascorse più di 2 ore passati da quando hanno ingerito la sostanza. La prima cosa che puoi fare se non puoi andare dal veterinario prima di quelle due ore è farti vomitare per evitare che la sostanza venga assorbita, purché tu sia sicuro che la sostanza ingerita non sia corrosiva.

Per far vomitare un cane si può usare acqua ossigenata, dandogli la giusta e necessaria dose, che solitamente è 1 ml per ogni kg del cane , quindi un cane di 10 kg avrà bisogno di 10 ml. Assicurati che il cane sia cosciente, altrimenti potresti causare ulteriori danni, e somministrare il perossido di idrogeno diluito in parti uguali con acqua e somministrarlo per via orale. Dopo questo, è conveniente che il cane cammini in modo che alla fine vomiti ed espella gran parte della sostanza tossica. Nonostante ciò, se il tuo cane sta già vomitando tanto quanto in caso contrario, dovresti portarlo dal veterinario per esaminarlo ed eliminare tutta la tossina attraverso una pompa gastrica e il trattamento che ritiene appropriato.

In questo altro post puoi saperne di più su Come sapere se il mio cane è avvelenato.

torsione dello stomaco nei cani

Torsione dello stomaco o torsione gastrica significa che lo stomaco gira su se stesso e strangola le parti in ingresso e in uscita del cibo, causando una serie di problemi molto gravi che richiedono cure veterinarie urgenti.

È abbastanza comune nei cani adulti di grossa taglia, di solito dopo pasti abbondanti e seguiti da esercizio, gioco, corsa o salto. Lo stomaco pieno di cibo produce pochi movimenti muscolari per una corretta digestione a causa del suo eccessivo riempimento, pesa molto e pende di più nell'addome e più gas inizia a essere generato dalla fermentazione del cibo. Ad un certo momento, favorito dal movimento del cane, si gira su se stesso. In questo momento i vasi che lo hanno irrigato sono strangolati e lo stomaco smette di ricevere sangue o ne riceve molto meno. Tuttavia, la quantità di gas all'interno continua ad aumentare. Questo problema viene diagnosticato con un'ecografia o una radiografia e si deve tenere conto del fatto che questa situazione pone fine alla vita dell'animale se l' intervento chirurgico non viene eseguito rapidamente .

Di fronte a questa situazione potrai vedere il tuo cane che tenta di vomitare e sicuramente durante la prima fase della torsione uscirà solo il contenuto di stomaco, man mano che avanza vedrai che il cane vomita senza successo, poiché questo problema provoca il vomito non poter uscire dalla bocca Esterno. Inoltre, vedrai che ha dolore addominale, addome gonfio, sbavando e nervosismo. Naturalmente, smetterà di mangiare e sarà triste o dolorante . Vi lasciamo qui maggiori informazioni su Come sapere se il mio cane ha una torsione dello stomaco o dello stomaco.

Il mio cane non vuole mangiare e vomita: malattie infettive

Ci sono varie malattie infettive che possono causare vomito, smettere di mangiare e rendere il cane triste o svogliato e che devono essere curate urgentemente dal veterinario. Queste malattie includono cimurro, parvovirus e coronavirus .

cimurro canino

È una malattia virale a cui i cuccioli e i cani anziani sono più suscettibili. Questo virus colpisce gli epiteli e il sistema nervoso, motivo per cui può produrre un'ampia varietà di sintomi: febbre, diarrea (spesso emorragica), vomito, disidratazione, apatia, perdita di appetito, tosse, dispnea, congiuntivite…

È importante recarsi dal veterinario il prima possibile in modo che possa effettuare i test e applicare un trattamento adeguato. Sebbene non vi sia un trattamento specifico, il supporto può essere fornito con la fluidoterapia e il trattamento sintomatico, oltre agli antibiotici per prevenire le infezioni secondarie. Per evitare ciò esiste un vaccino specifico. Consigliamo questo altro articolo di OneHOWTO per saperne di più sull'argomento Come sapere se il mio cane ha il cimurro.

parvovirus canino

Il parvovirus canino è un virus che provoca diarrea emorragica con un forte odore sgradevole nei cani. Si presenta anche con febbre, vomito e apatia. Di fronte a questo, è importante andare dal veterinario il prima possibile, poiché senza un trattamento di supporto di solito muoiono rapidamente. Scopri di più su questa malattia qui: Come curare il parvovirus canino.

coronavirus canino

Il coronavirus canino è un'altra malattia virale con sintomi simili al parvovirus (non come emorragico), ma la sua prognosi è migliore. Esistono test diagnostici combinati per parvovirus e coronavirus, utili per fornire una prognosi. La cura, come nel caso precedente, è di supporto, sintomatica e antibiotica, esistono anche dei vaccini per prevenire queste due malattie. Ti consigliamo di leggere anche questi altri articoli su Quali sono i sintomi del coronavirus canino e Come trattare il coronavirus canino.

gastroenterite nei cani

È l' infiammazione dello stomaco, dell'intestino o di entrambi . Può derivare da cause alimentari: cibo in cattive condizioni, allergie e intolleranze, indigestione, consumo di rifiuti, cambio improvviso di cibo, ecc., oppure da cause di origine infettiva: virus, batteri e altri agenti patogeni. Può anche essere dovuto alla presenza di tossine, farmaci o cause metaboliche. I sintomi oltre al vomito sono: diarrea, dolori addominali, perdita di appetito, interruzione del cibo, carie, ecc. Ti offriamo maggiori informazioni su questi segnali di pericolo in questo altro articolo su quali sono i sintomi della gastroenterite nei cani.

Per risolvere questo problema, dovrai andare dal veterinario per scoprire da dove viene. È probabile che, oltre a un esame fisico, verrà eseguita una radiografia per vedere se c'è qualche corpo estraneo che potrebbe causare gastroenterite e un esame del sangue per verificare la gravità del problema.

La cura della gastroenterite nel cane dipenderà dai casi ma, sicuramente, sarà la somministrazione di protettori gastrici, antiemetici per prevenire il vomito, antidiarroici se c'è rischio di disidratazione, probiotici e, se necessario per gravità, anche fluidoterapia . Se l'animale ha ancora il minimo appetito, si consiglia di offrirgli una dieta e acqua molto digeribili, facendo sempre attenzione che non la beva troppo velocemente o troppo in una volta.

Come puoi vedere, a seconda della causa che sta producendo la gastroenterite, verrà applicato un trattamento o un altro. La prognosi è buona se la causa è alimentare (migliora con un cambio di dieta), batterica (di solito migliora con probiotici e dieta o, se necessario, con antibiotici) e parassitaria (si cura con antiparassitari) e, d'altra parte, , la prognosi sarà da grave a molto grave se è di origine virale.

pancreatite nei cani

La pancreatite nei cani è caratterizzata da un'eccessiva produzione di enzimi pancreatici, dovuta a cause alimentari, tossiche, traumatiche, metaboliche o infettive. È più comune nei cani anziani e obesi . I sintomi sono carie, vomito e smette di mangiare , oltre a diarrea e forti dolori addominali. Viene diagnosticato esaminando i sintomi, gli ultrasuoni e il TLI del sangue.

La cura, come nella gastrite, è sintomatica, antibiotica e analgesica, inoltre è molto importante effettuare una dieta facilmente digeribile, povera di proteine ​​e grassi per non stimolare la secrezione di enzimi. Vedi di più qui su Come trattare la pancreatite nei cani.

Il mio cane non vuole mangiare e vomita: corpi estranei

Se il tuo cane ha mangiato un oggetto ed è rimasto bloccato nel suo sistema digestivo, proverà a vomitarlo e potrebbe o meno essere in grado di espellerlo. A causa del disagio generale, della stanchezza nel cercare di espellere l'oggetto, del vomito e anche perché si sente dolore, se è stato mangiato un corpo estraneo vedrai che il tuo cane non vuole mangiare, vomita ed è triste o svogliato .

Dovresti portarlo il prima possibile dal veterinario , che eseguirà un esame fisico e una radiografia, nel caso in cui sia necessario eseguire un intervento chirurgico per rimuovere il corpo estraneo ed evitare che causi ulteriori danni al tuo cane, poiché può perforare un intestino o uno stomaco, produrre un'emorragia, ecc., tra gli altri gravi problemi.

Il mio cane non vuole mangiare e vomita: altri problemi agli organi interni

Se le possibili cause di cui sopra sono state escluse e ti stai ancora chiedendo "perché il mio cane è a terra, vomita e non vuole mangiare?" , prendere nota di queste altre possibili cause .

  • Problemi al fegato o ai reni : il cane può vomitare e diventare debole, oltre a smettere di mangiare. Ciò accade maggiormente nel caso di malattie del fegato, che di solito si presentano con vomito, diarrea, poliuria-polidipsia, anoressia, liquido libero nell'addome e persino sintomi neurologici. Possono verificarsi per vari motivi, quindi il veterinario sarà responsabile della ricerca della causa e dell'applicazione di un trattamento spesso sintomatico, insieme alla somministrazione di una dieta speciale. Gli antibiotici possono essere somministrati se viene confermata una causa infettiva.
  • Ulcera allo stomaco: è comune che questi vomiti si presentino con sangue e con un colore torbido o nero e il cane sarà svogliato e non vorrà mangiare o lo farà pochissimo. Il veterinario sarà incaricato di esaminare il tuo cane, diagnosticare il problema e trattarlo per evitare che peggiori.

Il mio cane non vuole mangiare e vomita, cosa faccio?

Se noti che il tuo cane ha iniziato a vomitare, dovresti guardarlo tutto il tempo per scoprire se ha altri sintomi e segnalarlo al veterinario. Dovrai vedere se vomita solo una volta o continuamente, il colore del vomito, se vomita sangue o conati di cibo, ecc.

Se il tuo cane vomita più volte , trattieni il cibo per 24 ore e dagli un po' d'acqua di tanto in tanto . Se noti che il vomito cessa, dagli di nuovo il cibo, iniziando con poco e aumentando gradualmente la quantità fino a quando non gli darà la sua solita quantità. Se il vomito non si ferma ed è anche emorragico o molto frequente, vai dal veterinario senza pensarci, perché è sicuramente una malattia che va curata il prima possibile. Chiama il tuo veterinario se hai domande.

Si consiglia di andare dal veterinario qualunque sia la causa che sta producendo il vomito nel vostro cane se lo conoscete, e ancor di più se non lo conoscete, per prevenire grossi problemi. La realtà è che tutti i cani vomitano a volte e non è sempre grave, come capita a noi persone. Tuttavia, se il tuo cane non vuole mangiare, vomita ed è triste , è particolarmente importante andare dal veterinario.

Se desideri leggere altri articoli simili a Il mio cane non vuole mangiare e vomita: perché e cosa faccio , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...