Cosa fare se trovo un gatto – 6 passaggi

Camminando per strada ti sei imbattuto in un gatto ? Prima di volerlo salvare da lì, è importante rilevare se si tratta di un gatto selvatico o, al contrario, è un gatto domestico, poiché il primo avrà sicuramente una famiglia e farà parte di una colonia felina mentre il altri sicuramente ti chiederanno aiuto e avranno bisogno che tu te ne occupi In questo caso, devi seguire alcune linee guida per assicurarti che questo animale non appartenga a nessuno e, in tal caso, iniziare con una procedura per riuscire a trovare una buona casa dove possa crescere felice e in salute. In questo articolo su questo sito web ti diremo cosa fare se trovi un gatto in modo da sapere i passaggi da seguire nel caso in cui un felino sia entrato nella tua vita.

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare se il mio gatto mi morde Passaggi da seguire:

uno:

Il primo passo che dobbiamo fare se troviamo un gatto è valutare che tipo di animale è poiché se è un randagio, non dovremmo portarlo a casa perché lo strapperai dal suo modus vivendi . Osserva dove si trova l'animale, se ci sono altri gatti intorno ad esso, ecc. Uno dei modi più ovvi per sapere se l'animale ha bisogno del tuo aiuto è se si avvicina a te, miagola e richiede la tua attenzione; Questi segni ci diranno che ci sta chiedendo aiuto e che non ha paura di avvicinarsi.

Tieni presente che i gatti randagi sono animali più scontrosi e che di solito non interagiscono con le persone, quindi il loro istinto sarà quello di allontanarsi da te, spaventarsi e scappare. Quindi, se il gatto si allontana da te, non lasciarti sopraffare, probabilmente è un randagio e non ha bisogno del tuo aiuto.

Ma se invece l'animale ti segue, ti si avvicina, ti strofina contro una zampa, ecc., ti sta chiedendo di soccorrerlo. È importante che tu venga a prenderlo il prima possibile perché non è abituato ai pericoli che esistono per le strade (mancanza di cibo, automobili, tra gli altri) e può finire ferito o peggio.

Due:

Quindi, se il gatto è domestico o chiede il tuo aiuto, dovrai prenderlo e portarlo immediatamente dal veterinario. Cosa può succedere? Che l'animale si innervosisce quando lo raccogli e che ti graffi accidentalmente o che è agitato perché non sa dove lo porterai. Per evitare questa situazione stressante per l'animale, è meglio trovare una scatola dove riporlo e, quindi, fungere da trasportino per poterlo portare alla consulenza veterinaria.

È fondamentale che lo portiate dal medico per verificare se l'animale ha un microchip impiantato nel suo corpo, se è così, sicuramente il suo proprietario sta impazzendo a cercarlo e gli farete un grande favore salvando il suo gatto.

Nel caso in cui non sia dotato di chip, chiedi consiglio allo specialista su come procedere nella sua cura (che cibo dargli, come installarlo in casa, ecc.) poiché, tieni presente che la maggior parte probabilmente dovrai stare con lui per alcune ore o giorni finché non trovi il suo proprietario o una nuova casa.

3:

Se il gatto non ha il chip, il prossimo passo che devi fare è adattargli uno spazio nella tua casa ; Ti consigliamo di tenerlo lontano da bambini e altri animali (se ne hai) per ridurre il più possibile il suo livello di stress e consentirgli di rilassarsi in questo ambiente per lui sconosciuto. Accoglierlo in casa è fondamentale per salvaguardarlo dai pericoli esterni che può incontrare in città.

Per trovare il suo proprietario, puoi preparare dei poster con la foto dell'animale e del tuo contatto e appenderli nella zona in cui hai trovato il felino così come nelle strade circostanti per coprire uno spazio più ampio. Mentre appare il proprietario, dovrai nutrire l'animale, dargli acqua e affetto in modo che sia calmo e smetta di avere paura.

4:

Se dopo qualche giorno nessuno ti contatta, l'animale potrebbe non appartenere a nessuno o, peggio ancora, potrebbe essere stato abbandonato. Quindi il prossimo passo che dovresti fare è contattare le organizzazioni per la protezione degli animali o le ONG che possono aiutarti a trovargli una nuova casa. Mentre trovano il posto ideale per l'animale, puoi tenerlo e prenderti cura delle sue cure per evitare ulteriore stress al gatto; tuttavia, se non sei in grado di stare con lui, puoi parlare con questi centri per trovargli una casa adottiva.

5:

Ma può darsi che i protettori non possano tenere l'animale perché sono troppo saturi, quindi cosa facciamo? Trova tu stesso la tua nuova casa . Attualmente, grazie alla proliferazione di nuove tecnologie, potrebbe essere più facile trovare persone disposte a prendersi cura di questi animali, quindi pubblicare annunci su Facebook e altri social network, pubblicare annunci su Internet, contattare siti Web di adozioni di animali, ecc. Ti porterà a una maggiore dedizione ma, alla fine, potrai dare l'animale a una nuova famiglia dove avrà l'amore, le attenzioni e le cure di cui ha bisogno.

6:

C'è anche la possibilità che tu decida di tenerlo e adottarlo . In questo caso, è meglio portarlo dal veterinario per un controllo, somministrargli i vaccini necessari e fornirti le linee guida per le cure di base in modo che l'animale cresca forte e sano. In questo sito scopriamo le vaccinazioni obbligatorie per un gatto che non dovresti smettere di somministrargli come segnato sul suo calendario per proteggere l'animale da malattie o infezioni.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa fare se trovo un gatto , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...