Come sapere se un gatto è maschio o femmina – con le foto

Quando abbiamo dei gattini appena nati o se troviamo un felino per strada e lo adottiamo, è comune chiedersi quale sia il suo sesso . Nel caso dei cuccioli l'evidenza non è così chiara come negli adulti o come in altri animali, ad esempio il cane, quindi è conveniente imparare a capire se un gatto è maschio o femmina . In questo articolo di OneHOWTO ti diamo alcune linee guida che ti aiuteranno a rivelare il sesso del gatto.

Potrebbe interessarti anche: Come chiamare il mio gatto (maschio e femmina) Indice

  1. Come sapere se il mio gatto è maschio o femmina – come esaminarlo
  2. caratteristiche fisiche dei gatti
  3. personalità dei gatti
  4. caratteristiche fisiche dei gatti
  5. personalità dei gatti
  6. calore nei gatti
  7. Cosa è meglio un gatto maschio o femmina – quale scegliere?
  8. Quando andare dal veterinario

Come sapere se il mio gatto è maschio o femmina – come esaminarlo

Il primo passo che dobbiamo seguire se vogliamo sapere se un gatto è maschio o femmina è capovolgerlo per poterne osservare gli organi sessuali. Idealmente, l'area dell'ano dell'animale è di fronte a te in modo da poter esaminare i suoi genitali in dettaglio.

Inoltre, ti consigliamo di adottare misure igieniche se il gattino era fuori e non sei ancora riuscito a pulirlo, o se non sei sicuro che sia malato o meno e dovrai esaminare quelli più piccoli in seguito. Quindi, per evitare il contagio sia dal gattino a te o ad altri cuccioli che da te al piccolo, è meglio indossare guanti in lattice monouso e che prima e dopo utilizzi una soluzione igienica come gel idroalcolico, iodio-pvidone soluzione o clorexidina.

Se ti stai chiedendo come sapere se il mio gatto è maschio o femmina , dovresti prima sapere quali sono i tratti fisici che lo differenziano e, inoltre, alcuni tratti della personalità e del carattere di ogni sesso in modo che sia più facile per te sapere se vivi con un gatto o un gatto. Quando hanno poche settimane di vita è più difficile distinguerli con certezza, ma non è impossibile, e dopo un mese e mezzo è più facile , poiché i loro genitali sono completamente sviluppati e il loro comportamento più definito.

caratteristiche fisiche dei gatti

Può essere un po' complicato differenziare il sesso del nostro felino, soprattutto se è un cucciolo, ma per questo bisogna prima guardare alcuni aspetti fisici. Successivamente spiegheremo come riconoscere una gatta.

Pertanto, le caratteristiche fisiche che differenziano un gatto da un gatto si basano sull'aspetto dei suoi genitali. Infatti riconoscere una femmina è più facile perché la sua anatomia è più semplice, ha solo ano e vulva:

  • L'ano: situato sotto la nascita della coda.
  • La vulva: situata al di sotto dell'ano, a una distanza media di 1 cm o meno, cioè si vedono molto ravvicinate. È facile da riconoscere perché è un solco o una striscia verticale, come si può vedere nell'immagine.

Evidentemente nelle femmine di poche settimane di vita si possono vedere i genitali esterni più piccoli e, a volte, possono essere confuse con un maschio per il fatto che quando sono piccole non si sono ancora poco sviluppate. Ma, in realtà, quando sono adulti è molto facile distinguerli. Inoltre, nel caso di un gatto sterilizzato, non osserverai nulla di diverso poiché la parte esterna dei suoi genitali non è alterata.

Inoltre, una cosa da tenere a mente è che se il tuo amico felino è tricolore , cioè bianco, nero e arancione, sia che abbia la pelliccia calicò (predomina il bianco) o tartaruga (i tre colori sono misti), è molto più probabile essere femmina . Questo è così per la genetica, poiché la combinazione degli alleli dei geni nelle femmine rende possibile questo colore del mantello, mentre nei maschi si verificano solo in rari casi. Infatti, si stima che solo 1 gatto tricolore su 10 sia maschio e questo è noto come sindrome di Klinefelter e di solito sono sterili.

personalità dei gatti

Possiamo anche guardare al carattere dell'animale, soprattutto se ha già pochi mesi. Pertanto, la personalità del gatto può essere differenziata in alcuni tratti dai maschi. In generale i gatti sono più affettuosi e socievoli dei gatti, ma è anche vero che ci sono gatti più indipendenti e persino burberi, poiché il carattere è qualcosa di individuale. Pertanto, in generale, i gatti tendono a cercare più affetto e contatto fisico e difendono sempre molto la propria famiglia e il proprio territorio, poiché hanno un istinto di sopravvivenza per essere madri o avere la possibilità di esserlo.

Inoltre, una volta che un gatto inizia ad andare in calore noteremo che è senza dubbio una femmina perché il suo comportamento cambia, vedremo che è più irrequieta, vocalizza e miagola molto, cerca di uscire di casa e potrebbe anche smettere di mangiare , perché se non riescono ad andarsene e trovare un maschio o farne andare uno da loro, alcuni di loro se la passano davvero male.

Inoltre, durante questa fase del ciclo possono marcare il territorio di casa urinando e, se non possono accoppiarsi o vengono sterilizzate, è più probabile che soffrano di asportazione e altri problemi alle ovaie. Se sterilizzi il tuo gatto, eviterai calore, gravidanze indesiderate, scappare di casa e tornare con ferite, ecc.

caratteristiche fisiche dei gatti

Nel caso dei gatti maschi possiamo anche discernere alcuni tratti fisici e caratteriali che ci aiutano a identificarli e differenziarli dalle femmine. Le caratteristiche fisiche che differenziano i gatti dai gatti si trovano nei loro genitali, che sono un po' più complessi di quelli delle femmine. In un maschio troviamo la seguente anatomia:

  • Ano: questo foro si trova alla base della coda, esattamente come nelle femmine. È separato dal pene di circa 3 cm, meno nel caso dei gattini.
  • Scroto e testicoli: questa è una borsa di pelle ricoperta di peli che contiene i testicoli. Pertanto, si osservano due piccoli grumi, nei gattini più piccoli che negli adulti. Inoltre, quando palpati sono chiaramente evidenti. Nei gatti castrati si può percepire anche lo scroto.
  • Pene: se osserviamo il gatto da dietro, si trova appena sotto i testicoli e può sporgere un po' tra le gambe del felino oltre ad essere ricoperto di pelo.

Nel caso dei più piccoli, come i testicoli e il pene, sono molto piccoli, è probabile che vedremo due fori, l'ano e il solco del pene, e che i testicoli si percepiscano appena. Un'altra caratteristica fisica dei maschi, specie se già adulti, è che sono più grandi delle femmine .

personalità dei gatti

Poiché è anche bello guardare il carattere e il comportamento dei felini per scoprire il loro sesso, di seguito ti diremo com'è la personalità dei gatti maschi .

In generale sono più indipendenti e meno socievoli , quindi possono essere meno fiduciosi, il loro carattere è solitamente più forte e marcato dei gatti. Inoltre, di solito escono di più per esplorare il territorio intorno alla loro casa, quindi segnano anche di più il loro territorio , anche all'interno della casa. Quest'ultimo sarà più evidente in un felino che non è castrato che in uno che lo è.

calore nei gatti

La vita sessuale dei gatti inizia a pochi mesi di età ed è allora che iniziano a provare calore; Questo è il motivo per cui è molto importante che tu sappia com'è il calore nei gatti in modo da sapere come trattare il tuo animale domestico in quei giorni dell'anno.

La prima cosa da sapere è che il calore dei gatti è diverso a seconda della loro razza e delle condizioni fisiche dell'animale, quindi è difficile specificare una frequenza di calore perché dipenderà da ogni individuo; ci sono gatti che possono fare sei manche all'anno e altri che lo sperimenteranno solo una o due volte l'anno.

Durante il periodo di caldo , i gatti iniziano a sperimentare una predisposizione dei loro organi sessuali che si preparano a riprodursi. Il calore di un gatto è più intenso dei maschi poiché, durante questo periodo, cercano e chiamano i gatti perché vengano ad accoppiarsi. Se i gatti non vengono, il gatto piange, diventa più svogliato ed emette grida simili a quelle di un bambino, come piagnucolii. Questo è quando molti finiscono per uscire di casa per continuare la loro ricerca e possono tornare a casa in gravidanza.

Il calore può durare dai 3 ai 7 giorni , circa, e se il gatto non è accoppiato, si rilasserà e il suo sistema sessuale rimarrà a riposo fino al calore successivo. È un processo naturale in cui l'animale chiama il maschio a seguire le leggi della natura: procreare.

Cosa è meglio un gatto maschio o femmina – quale scegliere?

Molte persone che decidono di avere un gatto domestico non sono molto chiare su alcuni aspetti da scegliere, ad esempio quale razza gli piace di più o se non gli interessa se è una razza o meno, oppure se preferiscono avere un gatto o un gatto gatto . C'è chi pensa che un sesso sia migliore dell'altro per il nostro conforto, perché danno meno complicazioni o richiedono meno dedizione rispetto al sesso opposto e ad altre convinzioni simili.

Se ti chiedi " cosa è meglio, un gatto maschio o femmina ?", la verità è che dovresti sapere che i maschi tendono a marcare di più il loro territorio, ma le femmine tendono a farlo ancora di più durante la stagione degli amori e possono miagolare molto forte e insistente in questo periodo. Ma, in realtà, se il fattore dell'istinto riproduttivo viene eliminato o notevolmente diminuito dalla castrazione o dalla sterilizzazione, allora questo comportamento in entrambi i sessi scompare completamente o quasi. Quindi, in questo caso, il comportamento dei due sessi sarà esattamente lo stesso e sarà lo stesso vivere con l'uno che con l'altro.

Se hai intenzione di sterilizzare il tuo animale domestico , cosa che consigliamo davvero a OneHOWTO, allora è meglio guardare al comportamento individuale di ogni gattino per scegliere quello che si connette meglio con te.

Quando andare dal veterinario

Ci sono alcuni momenti durante la vita del tuo animale domestico in cui dovrai andare dal veterinario :

  • Se non sei stato in grado di differenziare il sesso del tuo gatto e vuoi conoscerlo, il modo migliore è rivolgersi a uno specialista per chiedere aiuto.
  • Per somministrare i primi vaccini e sverminare il tuo gattino per la prima volta e, successivamente, periodicamente come indicato dal veterinario.
  • Ogni volta che osservi qualsiasi cambiamento nello stato fisico e nel comportamento del tuo animale domestico.

Oltre a sapere come sapere se un gatto è maschio o femmina , potresti anche essere interessato a sapere come nutrire il tuo gatto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come capire se un gatto è maschio o femmina – con foto , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...