Come sapere se il mio gatto ha una scabbia

Immagine: wallave.com

La rogna nei gatti non è così comune come nei cani, ma è una malattia della pelle di cui tendono a soffrire anche loro, soprattutto nella zona delle orecchie. Questa condizione è causata, nella maggior parte dei casi, da un acaro chiamato Notoedres Cati o acaro della scabbia del capo, tuttavia esistono diversi tipi di scabbia che vengono classificati in base all'acaro che li causa e alla zona interessata. Se noti che il tuo felino si graffia più del normale e il rossore ha iniziato a comparire su alcune parti del corpo, potrebbe avere questa condizione. Affinché tu sappia se il tuo gatto ha la scabbia , in questo articolo su questo sito ti diciamo le chiavi per identificarlo.

Potrebbe interessarti anche: Come prendersi cura di un gatto con la rogna Indice

  1. rogna nei gatti
  2. come si diffonde
  3. sintomi della scabbia
  4. Trattamento

rogna nei gatti

La scabbia è una condizione della pelle causata da un tipo di acaro. In generale, gli acari della rogna sono microscopici e non possono essere identificati ad occhio nudo, quindi è importante prestare particolare attenzione al comportamento del nostro gatto. Questi parassiti vivono nella pelle dell'animale, più precisamente nel derma, ma non raggiungono mai l'interno del suo corpo. Gli acari della rogna che colpiscono maggiormente i gatti sono:

  • Notoedres Cat, è il più comune di tutti e colpisce solo i gatti. Questo tipo di acaro inizia rimanendo sulla testa e sulle orecchie del felino e, a poco a poco, scivola verso il collo e il resto del corpo. Le femmine di questo tipo di acari scavano tunnel nella pelle dell'animale, dove vivono e depongono le uova, nutrendosi di fluidi linfatici e tissutali e provocando caduta dei capelli e arrossamento della pelle.
  • Cheyletiella Spp può essere presente anche nei cani, ma attacca più frequentemente i felini. In questo caso, gli acari non scavano tunnel, ma si nutrono della cheratina e vivono solo in superficie. Viene spesso confusa con la forfora perché i parassiti, quando si muovono, producono desquamazione della pelle.
  • Otodectes Cynotis, è anche molto più comune nei gatti rispetto ai cani. In questo caso, gli acari rimangono nel condotto uditivo esterno , essendo la principale causa di otite esterna nei gatti. Come il precedente, non scavano tunnel, ma si nutrono di cheratina. Provocano desquamazione della pelle, comparsa di croste, eczema e secrezioni di colore scuro.

come si diffonde

In tutti i casi, la scabbia si trasmette per contatto . Essendo parassiti che vivono solo sulla pelle degli animali, non sono in grado di sopravvivere al di fuori di essa per più di due settimane e, quindi, possono solo passare dall'uno all'altro. Tuttavia, non è necessario che ci sia contatto fisico tra gli animali, basta che siano vicini, si tocchino, abbiano condiviso qualcosa, come la mangiatoia o una coperta, o siano stati nella stessa stanza.

Normalmente non è contagioso per l'uomo ma, nel caso di Cheyletiella Spp, può diffondersi sulla pelle umana e causare un'infezione temporanea che provoca prurito e arrossamento.

sintomi della scabbia

Ogni tipo di acaro produce alcuni sintomi o altri nei gatti, tuttavia i più comuni sono:

  • la perdita di capelli
  • pelle arrossata
  • Prurito abbondante che innesca un improvviso graffio e non smette di leccare le zone colpite
  • infiammazione locale
  • Aspetto di croste, soprattutto nelle orecchie
  • Eczema e desquamazione della pelle
  • Scarico scuro dall'orecchio
  • Nei casi più gravi, sanguinamento dall'orecchio, emorragie e perforazione del timpano

In generale, è difficile identificare la scabbia durante il periodo iniziale poiché i sintomi iniziano a comparire dopo due o tre settimane dall'infezione, quando gli acari si sono completamente sviluppati. Per questo motivo, è importante prestare attenzione se il gatto si gratta o lecca più del normale o se i suoi peli cadono più del necessario. In questi casi, dovresti portarlo dal veterinario il prima possibile per iniziare il trattamento.

Trattamento

Una volta diagnosticata la malattia, il veterinario inizierà un trattamento per combatterla. A seconda del tipo di scabbia e dello stato in cui si trova, prescriverà alcuni antiparassitari o altri. I trattamenti possono variare dall'applicazione di pipette in alcune aree del corpo del gatto e gocce per le orecchie a shampoo speciali per questa malattia, farmaci per via orale come pillole o pillole antiparassitarie e iniezioni anti-scabbia. Quando i gattini sono infettati dalla scabbia, le vaccinazioni non vengono solitamente utilizzate e il trattamento si basa solitamente su bagni frequenti con saponi antiparassitari specifici, pipette o gocce e vaselina per le aree squamose.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se il mio gatto ha la rogna , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...