Come curare un’infezione da urina nei gatti – 5 passi

Come la maggior parte degli animali domestici , i gatti possono soffrire di infezioni del tratto urinario, in particolare le femmine. La prima cosa che il proprietario dell'animale di solito rileva è che il gatto urina piccole quantità molte volte al giorno e talvolta l'urina ha un colore rossastro, perché potrebbe contenere sangue. In pratica non è eccessivamente complicato curare un'infezione urinaria nei gatti , su questo sito esaminiamo come farlo.

Potrebbe interessarti anche: I sintomi della cistite in un gatto Passaggi da seguire:

uno:

Alimentazione

L'anoressia (mancanza di appetito) è un sintomo molto comune della maggior parte delle malattie che colpiscono i gatti, comprese le infezioni delle urine.

Una buona dieta aiuta a guarire meglio e più velocemente, ma anche, a causa del metabolismo dei gatti, e del modo in cui questi animali ottengono energia attraverso le riserve di grasso, il digiuno è molto dannoso per loro e può avere gravi conseguenze come disturbi al fegato .

Per evitare ciò, esistono complessi vitaminici , ricchi di nutrienti, disponibili nei centri veterinari e nei negozi specializzati, che forniranno al gatto l'energia di cui ha bisogno, oltre a stimolare l'appetito (alcuni).

Molti di questi prodotti hanno un buon sapore, rendendoli più facili da assumere per il gatto e, in caso contrario, possono essere somministrati direttamente in bocca con una siringa (ovviamente senza ago) e molta pazienza.

Se quanto sopra non ha funzionato, è possibile utilizzare stimolanti dell'appetito .

Esistono diversi tipi, da alcuni dei composti vitaminici sopra menzionati al diazepam ad alte dosi (tra 1,25 e 2,50 mg a seconda del peso del gatto, ogni 8 ore per via orale), che il veterinario prescriverà.

Due:

Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

Sono usati per una doppia ragione. Primo, per migliorare le condizioni generali del gatto, poiché sono analgesici e fanno sentire meglio il gatto; e in secondo luogo, perché il suo effetto antinfiammatorio può alleviare la cistite (infiammazione della parete della vescica urinaria), spesso associata a infezioni del tratto urinario.

Va notato che molti di questi farmaci ( FANS ) possono diventare molto tossici per i gatti, in particolare quelli usati in medicina umana (aspirina, ibuprofene, paracetamolo…), in quanto possono causare gravi disturbi della coagulazione , oltre a quelli gastrointestinali e renali problemi .

In medicina veterinaria, il meloxicam è stato tradizionalmente utilizzato come farmaco antinfiammatorio non steroideo per i gatti, con buoni risultati.

Sebbene i corticosteroidi siano straordinariamente utili per il loro elevato potere antinfiammatorio, non sono consigliati nelle malattie infettive, poiché possono abbassare le difese dell'animale, ritardando la guarigione.

3:

antibiotici

Il ruolo degli antibiotici è essenziale nelle infezioni, poiché sono responsabili dell'attacco dell'agente che causa il problema, i batteri.

In genere, queste infezioni sono causate da germi sensibili a un tipo di antibiotici ad ampio spettro , cioè utili contro un gran numero di batteri chiamati chinoloni , come l'enrofloxacina, la marbofloxacina o la pradofloxacina.

Di solito sono necessari trattamenti antibiotici a lungo termine (due settimane, a volte anche più a lungo) per risolvere il problema.

In ogni caso, prima di utilizzare qualsiasi antibiotico, è consigliabile effettuare un test di laboratorio chiamato coltura , completato da un antibiogramma .

Questo viene fatto prelevando un campione di urina sterile (cioè non contaminato) ottenuto mediante cistocentesi (puntura vescicale), che viene coltivato per rilevare il tipo di batterio che lo causa. Una volta noto il batterio responsabile del processo, viene eseguito un antibiogramma, che è un test per scoprire quale specifico antibiotico è efficace contro quel batterio.

4:

Problemi associati. Alcune malattie, come i calcoli alla vescica , possono aumentare il rischio di infezioni. In questi casi è necessario curare anche queste malattie associate e non limitarsi solo all'infezione stessa.

5:

Ti consigliamo di portare il tuo gatto dal veterinario almeno due volte l'anno per un controllo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare un'infezione urinaria nei gatti , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...