6 suggerimenti per educare il tuo gatto

Hai un gatto? Quindi è importante che tu gli insegni alcune regole di condotta di base che ti aiuteranno a rendere la tua convivenza molto più placida per entrambi. Sebbene molte persone credano che i gatti siano animali che non possono essere addestrati, la verità è che possono acquisire alcune abitudini specifiche, come abituarsi a fare i propri affari nella sandbox o evitare di graffiare i mobili. Vuoi sapere come ottenerlo? Allora continua a leggere questo articolo su questo sito in cui ti diamo 6 consigli per educare il tuo gatto .

Potrebbe interessarti anche: Come addestrare un gatto

ricompense positive

Se vuoi iniziare con il compito di educare un gatto , la prima cosa che dovresti sapere è che affinché l'animale rispetti l'ordine, è importante premiarlo quando lo rispetta correttamente. Pensa che non hanno il concetto di bene e di male, ma capiranno che se dopo un'azione gli dai una sorpresa, ogni volta che compiono quell'azione avranno una ricompensa positiva, quindi inizieranno a farlo per pura ripetizione.

Quindi, qualunque cosa tu voglia insegnargli, è importante che tu abbia preparato una ricompensa speciale che gli darai solo se finisce per fare ciò che ti aspetti da lui. Dopo il tempo, non avrai più bisogno di premiarlo perché quel comportamento si sarà stabilito naturalmente.

Scopri che animale sei facendo il nostro test Che animale sono io secondo la mia personalità?

Suona per addestrare un gatto

Oltre a utilizzare il metodo della ricompensa, un altro consiglio che aiuterà il tuo gatto a obbedirti è quello di accompagnare ogni comando con un suono specifico, come un clicker o un semplice campanello .

Tieni presente che l'animale sarà spaventato da quel rumore e, quindi, rettifica le sue azioni e, per dimostrargli che questo era ciò che hai chiesto, dovrai dargli la ricompensa in seguito. In questo modo farete in modo che l'animale non soffra di stress ogni volta che sente questo suono e che, a poco a poco, capirà cosa gli state chiedendo.

pronuncia il suo nome

Anche ripetere schemi di comportamento quando stai cercando di addestrare un gatto è qualcosa di molto positivo in modo che l'animale capisca cosa gli stai chiedendo. Tieni presente che ripetere il suo nome è prima molto positivo perché riconoscerà come si chiama ma, soprattutto, in questo modo potrà sapere quando gli parli e ti presterà tutta la sua attenzione.

In questo senso, il modo migliore per ripetere il suo nome in modo che capisca che questo è il suo nome è in ogni momento che condividi con il tuo animale domestico: quando lo accarezzi, quando giochi con lui, quando lo abbracci, ecc.

nessuna distrazione

Se, ad esempio, vuoi insegnare al tuo gatto a non graffiare i mobili, è importante che nel momento in cui vuoi iniziare a dargli questo comando non hai nulla addosso che possa distrarre la sua attenzione. È importante che senta che gli sei completamente attento e che gli stai davvero parlando. Pensa che se hai la televisione o la radio accese, l'animale sente altre voci e altri stimoli e può perdere la concentrazione su di te.

ripetere i modelli

Abbiamo già detto prima che è importante ripetere gli stessi passaggi quando si cerca di educare il proprio gatto. Ecco perché è importante che il suono che usi per impartire la conoscenza sia sempre lo stesso, che la ricompensa sia sempre la stessa e che il tuo tono di voce cerchi di essere lo stesso.

In questo modo, l'animale rivivrà una situazione che aveva precedentemente vissuto e, quindi, otterrai un apprendimento molto più veloce. È anche importante che se normalmente usi "No" per dargli un comando, usi sempre quella parola in modo che capisca il segno.

Sessioni da 10 a 15 minuti

Per addestrare l'animale, è importante dedicare un massimo di 15 minuti di sessioni in modo che comprenda il concetto. Non cercare di rimanere più a lungo perché si stancherà e smetterà di prestarti attenzione dopo questo tempo. Soprattutto, l'importante non è perdere molto tempo cercando di instillare l'idea, ma piuttosto che dovrai essere costante e, come abbiamo già detto, ripetere gli schemi. Solo allora il gatto finirà per ricevere il messaggio.

Su questo sito web ti diamo altri consigli su come addestrare un gatto e che puoi insegnargli concetti come usare la lettiera, venire alla tua chiamata o non mangiare le piante.

Se desideri leggere altri articoli simili a 6 consigli per addestrare il tuo gatto , ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Related Stories

Llegir més:

Trattamento della malattia infiammatoria intestinale nei cani

Una delle malattie più comuni nei cani ha a che fare con una...

Sintomi e trattamento dell’insufficienza cardiaca nei cani

I problemi cardiaci nei cani sono più comuni di quanto si pensi, specialmente...

Sintomi di allergia alimentare nei cani – 7 passi

Pensi che il tuo cane non si senta bene? Proprio come le persone...

Sindrome di Cushing nei cani: sintomi e trattamento

I cani, come gli esseri umani, sono soggetti a determinate malattie, dovute a...

Un cane con diarrea può essere deworm?

Sverminare il tuo cane è qualcosa che non puoi lasciar andare e che...

La leishmaniosi dai cani agli umani è diffusa? –...

La leishmaniosi o leishmaniosi canina è una delle malattie più comuni nei cani...